Disturbi specifici dell'apprendimento

Corso non più acquistabile
Codice del corso: MIUR2
Costo del corso: € 100.00
Numero delle lezioni: 10
Crediti conseguiti: 0
Corso valido dal 01/09/2016 al 14/10/2017 - Le iscrizioni sono scadute

Destinatari

Tutte le professioni

Descrizione del corso

II Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Attuativo delle Legge 170/2010, che riconosce giuridicamente la dislessia, la disortografia, la disgrafia e la discalculia come Disturbi Specifici di Apprendimento e tutela il diritto allo studio di alunni e studenti, valorizza nuove metodologie didattiche e valutative e la formazione dei docenti. L’intervento nei casi di DSA deve sempre prevedere un lavoro di rete che veda il coinvolgimento e l’attivazione sinergica tra scuola e famiglia partendo dalla centralità dell’alunno. Alunno inteso in primis come persona, nella sua totalità. L'approccio deve essere quello integrato e l'attenzione deve essere dedicata soprattutto alla relazione educativa. Soprattutto in ambito scolastico l'obiettivo, nell'ottica della nuova Legge, deve poter promuovere la prevenzione del disagio attraverso una relazione costruttiva basata sullo scambio delle esperienze. Gli interventi previsti per alunni/studenti che presentano DSA chiedono la collaborazione tra scuola, famiglia, regione e servizi sanitari, pur nella specificità dei rispettivi ruoli: l’esperienza acquisita negli ultimi anni indica la necessità di integrare le competenze pedagogico-didattiche con quelle legate alle politiche di inclusione  e prevenzione della dispersione, per assicurare un corretto intervento in ambito scolastico. La scuola ha un ruolo fondamentale nel percepire le difficoltà  degli alunni fin dal loro primo manifestarsi e nell’avviare adeguati interventi di potenziamento. Nell’ultimo anno di scuola dell'infanzia un ambito particolare dell'osservazione è dedicato alle  abilità linguistiche del bambino, soprattutto alla sua capacità di ascolto e di narrazione, alle abilità visuo-grafiche e alle competenze metafonologiche. Analogamente, alla scuola primaria sono assegnate competenze più specifiche di osservazione, collegate alla presentazione di apprendimenti di base, per l’attuazione di metodologie di individualizzazione e personalizzazione dell’apprendimento. Alla scuola secondaria viene richiesto, in continuità con i precedenti gradi della scolarizzazione, una didattica personalizzata ed individualizzata. Le  linee  guida  del  MIUR  sottolineano  quanto sia significativo, ai fini della gestione degli alunni con DSA, attivare le specifiche competenze psicopedagogiche dei docenti  “curricolari”; il profilo professionale  del  docente,   infatti,  comprende conoscenze ed abilità idonee a rilevare eventuali prestazioni atipiche degli  alunni,  ad  impostare  percorsi di recupero mirato e a valutare  l'opportunità o meno  di  segnalare  alla famiglia una situazione di rischio per DSA.

Elenco delle lezioni

L'introduzione di strategie e strumenti compensativi, compresi i mezzi di apprendimento alternativi
Durata della lezione 3,5h con un grado di complessità NORMALE
La didattica individualizzata e la didattica personalizzata. Apprendimento cooperativo - parte 1
Durata della lezione 1h con un grado di complessità NORMALE
La didattica individualizzata e la didattica personalizzata. Apprendimento cooperativo - parte 2
Durata della lezione 0,5h con un grado di complessità NORMALE
La didattica individualizzata e la didattica personalizzata. Apprendimento cooperativo - parte 3
Durata della lezione 0,5h con un grado di complessità NORMALE
Le nuove tecnologie per la compensazione dei disturbi - parte 1
Durata della lezione 3h con un grado di complessità NORMALE
Le nuove tecnologie per la compensazione dei disturbi - parte 2
Durata della lezione 1,5h con un grado di complessità NORMALE
Le nuove tecnologie per la compensazione dei disturbi - parte 3
Durata della lezione 2h con un grado di complessità NORMALE
Le nuove tecnologie per facilitare la didattica e l'apprendimento - parte 1
Durata della lezione 4h con un grado di complessità DIFFICILE
Le nuove tecnologie per facilitare la didattica e l'apprendimento - parte 2
Durata della lezione 2h con un grado di complessità SEMPLICE
Risorse in rete: low e high-tech
Durata della lezione 3h con un grado di complessità NORMALE

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Olga Acanfora
Scarica il curriculum

AUTORI DEL CORSO

-

BROCHURE ILLUSTRATIVA

Scarica